Cerca nel blog

venerdì 1 settembre 2017

Schede didattiche sui colori

Condividiamo alcune schede didattiche sui colori:

per la scuola dell'infanzia:


per la scuola primaria


mercoledì 30 agosto 2017

martedì 29 agosto 2017

Let's learn the colours2


Continuiamo l'unità sui colori presentando ai bambini una breve e semplice filastrocca, che faremo recitare e mimare al mago Walter.
Riuniamoci, come di consueto, nel circle time e procediamo con i saluti e la formula di rito.


Eccola in versione bianco e nero da colorare:

In seguito nominiamo un colore, possiamo avvalerci delle flashcards e giochiamo con i bambini a trovare in sezione un oggetto del colore corrispondente.

Per le flashcard cliccate QUI

Possiamo poi realizzare un cartellone dei pappagallini da appendere, da osservare e "leggere" insieme, per poi procedere con altri giochi strutturati.



Per questo motivo ho creato la tombola dei colori e un board game.

Ecco qui i link:

LA TOMBOLA DEI COLORI

COLOURS BOARD GAME



COLOURS BOARD GAMES


Questo gioco è simile al classico "Gioco dell'oca"con alcune varianti:
Stampate il cartellone su carta A3 così da essere più grande e da poter essere anche appeso alla lavagna. Chiamate un bambino alla volta che lancerà il dado e partendo da Start procederà sul cartellone per il numero di caselle da questo indicate. ( Potrete anche introdurre i numeri contando con il bambino in inglese) Si fermerà sulla casella con il pappagallo colorato e dovrà nominare il colore in inglese. Questo gli permetterà di girare e scoprire una tessera del puzzle di Polly che avrete stampato su cartoncino colorato. Se non nomina correttamente il colore passerà subito il turno al compagno successivo.
Sul cartellone ci sono poi due caselle "speciali" una raffigurante Polly parrot, che permetterà al bambino di poter rilanciare il dado e quella con i pastelli e la carta, che invece gli farà saltare il turno.

Il gioco termina quando il puzzle di Polly sarà completo.




Puzzle di Polly parrot colorato
Stampate il puzzle di Polly su di un cartoncino colorato e ritagliate lungo le linee nere, otterrete 15 tessere.

La Tombola dei colori


Per realizzare la "Tombola dei Colori" basta stampare le cartelle, composte dalla gabbietta con quattro pappagallini, una per ogni bambino. Vi consiglio di plastificarle così da far durare il gioco più a lungo e da poterlo riproporre in seguito.

Consegnate a ciascun bambino una matita. Se decidete di plastificarle potete utilizzare dei pennarelli cancellabili, quelli delle lavagne... così da riutilizzare le cartelle in futuro. Al posto del tipico sacchetto con i numeri, utilizzeremo due dadi colorati, sui quali vi sono riportati i pappagallini colorati.

Chiamate un bambino alla volta, il quale lanciato il dado dovrà riconoscere il colore del pappagallo, nominarlo in inglese e con gli altri fare una x sull'immagine corrispondente della propria cartella (se presente). Vince chi fa Bingo!

Qui di seguito condivido i dadi e le cartelle a colori ma anche in bianco e nero per poterle colorare con i bambini.

Buon divertimento!




venerdì 25 agosto 2017

Seconda tappa: Let's learn the colours

La seconda tappa del nostro viaggio sarà incentrata sui colori e come tale necessiterà di più incontri per usare in modo concreto la lingua appresa nelle precedenti unità di lavoro. In questo laboratorio
l'apprendimento della lingua inglese diventa un'occasione per giocare con una nuova lingua, con il supporto e l'apporto di altri campi di esperienza; cerchiamo quindi di dare un'idea di come si possa
lavorare, su di un tema comune come quello dei colori, mettendo in campo risorse e tecniche diverse.
La metodologia usata sarà quella laboratoriale proprio perché la finalità prevalente è l'acquisizione della capacità di cogliere e usare la lingua inglese per saper fare oltre che per sapere, per passare cioè, dalle conoscenze alle competenze.

Nel  periodo in cui si imparano i colori è molto utile decorare l'aula di inglese, o se non è presente nella vostra scuola, un angolo della sezione, con cartelloni, strisce colorate e flashcard  e soprattutto con i personaggi della storia.

Seduti in circle time, riprendiamo la marionetta del mago che saluterà i bambini come abbiamo già imparato. Spieghiamo che il mago ha vissuto una delle sue avventure e incuriosiamo i bambini spingendoli a chiederci quale.
Per iniziare il nostro viaggio però dobbiamo recitare la formula magica (che ovviamente diremo insieme a Walter..):                      
                                                                  Let's say together :
Biddidi- bobbidi- boo
English for me
English for you

Polly parrot



Ecco il nostro Polly parrot da realizzare in cartoncino da appendere alle pareti dell'aula...
Di seguito lo schema da riportare sul cartoncino colorato e l'immagine intera.
Buon Divertimento!



Vuoi sapere sempre tutto del Circolo PickWick? Iscriviti alla newsletter e ricevi i post via Email